envelopesegreteria@pro-fire.orgphone02 42293407

  • news

Struttura

 

L'evoluzione del quadro normativo nazionale ed europeo provoca costantemente importanti cambiamenti. In questo contesto è necessario un adeguato approfondimento tecnico-scientifico da parte degli interssati.
Per garantire un programma formativo sempre aggiornato ed affidabile, abbiamo deciso di attivare un comitato tecnico scientifico formato da esperti (progettisti, professori universitari, rappresentanti Istituzionali). L'obiettivo del comitato è soprattutto quello di realizzare monografie, pubblicazioni tecniche e curare l'evoluzione del programma tecnico dei corsi consentendo inoltre a tutti i soci di ricevere un costante aggiornamento per la Sicurezza Antincendio.

La nuova Regola tecnica (in allegato), che entrerà in vigore il 2 aprile 2017 (in alternativa alle norme previste dal DM del 1 febbraio 1986 e al DM del 22 novembre 2002), si può applicare alle attività di autorimessa di superficie complessiva coperta superiore a 300 m² di cui all'allegato I del DPR 1 agosto 2011, n. 151, ivi individuate con il numero 75, esistenti alla data di entrata in vigore del presente decreto ovvero per quelle di nuova realizzazione.

Modifiche al Codice di prevenzione incendi

  • All'allegato 1 del DM 3 agosto 2015 (Codice di Prevenzione Incendi), nella sezione V «Regole tecniche verticali», si aggiunge il capitolo «V.6 - Attività di autorimessa».

  • Dopo la lettera n) dell’Art 1, comma 2, vengono inserite le lettere 
    o) sulla costruzione e l’esercizio delle autorimesse (DM 1° febbraio 1986);
    p) sulla sicurezza in materia di parcamento di autoveicoli alimentati a GPL all'interno di autorimesse (DM 22 novembre 2002)
  • All'art. 2, comma 1, dopo il numero «75» si elimina la dicitura «limitatamente ai depositi di mezzi rotabili e ai locali adibiti al ricovero