envelopesegreteria@pro-fire.orgphone02 42293407

  • news

compresi gli esteri metilici di acidi grassi nella benzina e in etanolo (E85) combustibile per autotrazione - Metodo gascromatografico”, che va a sostituire la precedente UNI EN 16270:2012.

La norma, in vigore dal 9 febbraio 2017, definisce un metodo di prova per la determinazione di componenti altobollenti nella benzina, conforme alla norma UNI EN 228 e all'etanolo (E85) combustibile per autotrazione conforme alla norma UNI CEN/TS 15293:2011, mediante gascromatografia capillare con rivelatore a ionizzazione di fiamma. Il metodo è applicabile a componenti altobollenti, come esteri metilici di acidi grassi (FAME) o combustibile per motori diesel, aventi un punto di ebollizione maggiore o uguale a quello di 1-metil-naftalene.