envelopesegreteria@pro-fire.orgphone02 42293407

  • news

Struttura

 

L'evoluzione del quadro normativo nazionale ed europeo provoca costantemente importanti cambiamenti. In questo contesto è necessario un adeguato approfondimento tecnico-scientifico da parte degli interssati.
Per garantire un programma formativo sempre aggiornato ed affidabile, abbiamo deciso di attivare un comitato tecnico scientifico formato da esperti (progettisti, professori universitari, rappresentanti Istituzionali). L'obiettivo del comitato è soprattutto quello di realizzare monografie, pubblicazioni tecniche e curare l'evoluzione del programma tecnico dei corsi consentendo inoltre a tutti i soci di ricevere un costante aggiornamento per la Sicurezza Antincendio.

Aggiornato in modo sostanziale nel suo contenuto tecnico, il testo specifica i requisiti di progettazione, fabbricazione, identificazione e prove dei veicoli batteria e dei recipienti per gas ad elementi multipli (MEGCs) contenenti bombole, tubi o pacchi di bombole.

La norma, che sostituisce la UNI EN 13807:2005, si applica a:
• veicoli batteria e contenenti gas compressi, liquefatti e loro miscele.
• veicoli batteria per acetilene disciolto.
• veicoli batteria e MEGCs contenenti pacchi di bombole collegati da un collettore che sono disassemblati dal veicolo batteria e riempiti individualmente.

La norma non è applicabile ai gas tossici con un LC50 minore o uguale a 200 ml/m3.
Inoltre:
• non si applica a veicoli batteria e MEGCs contenenti fusti in pressione o serbatoi, o a container per gas a elementi multipli (MEGCs);
• non specifica i requisiti per il telaio del veicolo o l’unità motrice;
• non comprende i requisiti per il trasporto via mare.

La norma è destinata principalmente ai gas industriali diversi gas di petrolio liquefatto (GPL). Al momento della pubblicazione della presente norma, non vi è alcuna norma europea per veicoli batteria dedicati a GPL.