envelopesegreteria@pro-fire.orgphone02 42293407

  • news

Struttura

 

L'evoluzione del quadro normativo nazionale ed europeo provoca costantemente importanti cambiamenti. In questo contesto è necessario un adeguato approfondimento tecnico-scientifico da parte degli interssati.
Per garantire un programma formativo sempre aggiornato ed affidabile, abbiamo deciso di attivare un comitato tecnico scientifico formato da esperti (progettisti, professori universitari, rappresentanti Istituzionali). L'obiettivo del comitato è soprattutto quello di realizzare monografie, pubblicazioni tecniche e curare l'evoluzione del programma tecnico dei corsi consentendo inoltre a tutti i soci di ricevere un costante aggiornamento per la Sicurezza Antincendio.


In particolare, la UNI EN ISO 18134-2:2017 (Biocombustibili solidi - Determinazione del contenuto d'umidità - Metodo dell'essiccazione in forno - Parte 2: Umidità totale - Metodo semplificato), che sostituisce la UNI EN ISO 18134-2:2015, descrive il metodo per la determinazione e il contenuto dell'umidità totale di un campione di prova di biocombustibile solido mediante essiccazione in forno e utilizzato quando non è richiesta una grande precisione, per esempio per i controlli di produzione di routine in loco.

La UNI EN ISO 18846:2017 (Biocombustibili solidi - Determinazione del contenuto di particelle fini in una quantità di pellet), invece, specifica un metodo per la determinazione della quantità di materiale passante attraverso un setaccio con fori circolari di diametro di 3,5 mm

o Infine, la UNI EN ISO 18847:2017 (Biocombustibili solidi - Determinazione della massa volumica di pellet e bricchette), che sostituisce la UNI EN 15150:2011, specifica il metodo per la determinazione della massa volumica di combustibili compressi come pellet o bricchette.