envelopesegreteria@pro-fire.orgphone02 42293407

TARANTO: RTO - Strategia S7 Sistemi fissi automatici di rivelazione e evacuazione sonora (IRAI)

Finalizzato al mantenimento dell’iscrizione negli elenchi del Ministero dell’Interno dei professionisti antincendio (Art. 7 D.M. 05.08.2011)

5 ore per tutti i professionisti.

Aggiornamento professionale continuo (Art. 7 DPR 7.08.2012 n. 137)

Ogni Ordine/Collegio provvederà all'assegnazione dei Crediti Formativi se previsti e secondo i rispettivi Regolamenti

 

Programma

Ore 14.00/19.00

UNI 9795 – Sistemi fissi automatici di rivelazione e di segnalazione allarme incendio

      • Evoluzione della norma e della regola dell’arte
      • Finalità della norma
      • Progetto secondo la norma
      • Individuazione delle aree soggette a protezione
      • Rivelatori di calore
      • Rivelatori di fumo
      • Elementi sporgenti
      • Rivelatori lineari
      • Pulsanti manuali di allarme
      • Rivelatori di fiamma
      • Rivelatori lineari di temperatura non resettabili
      • Rivelatori di temperatura resettabili
      • Rivelatori multi tecnologia
      • Rivelatori di fumo ad aspirazione
      • Dispositivi via radio
      • Centrale di controllo e segnalazione
      • Dispositivi di allarme acustici e luminosi
      • Elementi di connessione
      • Operazioni di verifica sul sistema
      • Rivelatori di fumo nelle condotte

       UNI ISO 7240-19 – Tecnica e normativa sull’evacuazione sonora

      • Quadro normativo generale in Italia
      • Scopo della normativa
      • Scopo di un sistema voice alarm
      • Codice di prevenzione incendi
      • UNI ISO 7240-19:2010
        • Requisiti di progettazione
        • Piano di gestione delle emergenze
        • Documentazione necessaria per preparare la progettazione
        • Progettazione del sistema
        • Categoria delle s.s.c.i.e.
        • Classificazione delle priorità
        • L’intelligibilità del parlato
      • UNI 7240-19 vs. UNI CEN/TS 54-32
      • Segnali di allarme: allerta e/o evacuazione
      • Suddivisione in zone
      • Altoparlanti
      • Attivazione del sistema
      • Alimentazione elettrica
      • Cablaggio
      • Collegamento
      • Cavi da utilizzare
      • Installazione di un s.s.e.p
      • Messa in servizio dell’impianto
      • Manutenzione dell’impianto
      • Esempio di un sistema EVAC
      • Interfacciamento con centrale antincendio

       

      UNI 11224 – Controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi

      • Introduzione
      • Scopo e campo di applicazione
      • Termini e definizioni
      • Fasi: periodicità e documentazione
      • Condizioni ambientali durante le prove e le verifiche
      • Strumentazione e documentazione
      • METODOLOGIA DI CONTROLLO INIZIALE
        • Procedura per il controllo preliminare e verifica generale del sistema
        • Procedura per il controllo funzionale
        • Verifica dei sistemi ASD
      • Metodologia della sorveglianza
      • METODOLOGIA DI CONTROLLO PERIODICO
        • Procedura per il controllo preliminare
        • Procedura per il controllo funzionale
        • Timeline controllo periodico
      • VERIFICA GENERALE DEL SISTEMA
        • Timeline verifica generale del sistema
      • Schema riassuntivo ciclo di manutenzione

 

TEST DI APPRENDIMENTO E CORREZIONE 

Relatori:

Alessandro Cattaneo – Docente Pro Fire

 

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento Giovedì, 04 Giugno 2020
Termine evento Giovedì, 04 Giugno 2020
Data inizio iscrizioni Lunedì, 18 Maggio 2020
Posti 50
Disponibili 39
Chiusura iscrizioni Giovedì, 04 Giugno 2020
Costo per persona 50.00
Luogo TARANTO: Aula Virtuale - MODALITA' STREAMING SINCRONO, Videoconferenza
€50,00 39

Mappa località

Condividi questo evento: