envelopesegreteria@pro-fire.orgphone02 42293407

  • news


Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri aveva richiesto un parere sui seguenti punti:

- se “sia consentito organizzare un unico corso formativo valido sia quale aggiornamento per RSPP, ASPP e coordinatori per la sicurezza nei cantieri, sia quale aggiornamento per la qualifica di professionista antincendio, ex d.lgs. n. 139/2006 e DM 5 agosto 2011”;

- se “sia possibile erogare tale corso sotto forma, da un lato, di aggiornamento per RSPP, ASPP e coordinatori per la sicurezza, e, contemporaneamente, dall’altro lato, quale convegno o seminario di aggiornamento per i professionisti antincendio”.

La commissione sicurezza si è espressa negativamente, precisando che secondo quanto stabilito dall’Accordo in sede di Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Provincie  Autonome di Trento e di Bolzano del 7 luglio 2016, 

- ai fini dell’aggiornamento per RSPP e ASPP non è valida la partecipazione a corsi di formazione finalizzati all’aggiornamento di qualifiche specifiche diverse, ad eccezione della partecipazione ai corsi di aggiornamento per formatori per la sicurezza sul lavoro, ai sensi del decreto interministeriale 6 marzo 2013 e a quelli per  coordinatori per la sicurezza, ai sensi dell’Allegato XIV del d.lgs. n. 81/2008. 

- quindi il medesimo evento non può essere configurato sia come corso di aggiornamento che come convegno o seminario, sulla base di quanto previsto nel citato punto 9 dell’ Allegato A dell’Accordo Stato/Regioni del 7 luglio 2016 che ne differenzia le modalità di attuazione.