envelopesegreteria@pro-fire.orgphone02 42293407

Il Dipartimento dei Vigili del fuoco ha diramato la circolare n. 11051 del 2 agosto 2022 che stabilisce alcune importanti disposizioni relative alla valutazione sperimentale dei requisiti di sicurezza antincendio dei sistemi per le facciate degli edifici civili sottoposti alle norme tecniche di cui al decreto del Ministro dell’interno 3 agosto 2015. In particolare, l'art. 4 comma 3 del la Regola tecnica verticale sulle chiusure d'ambito dispone che, nelle more della piena determinazione di metodi armonizzati con la normativa comunitaria per la valutazione sperimentale dei requisiti di sicurezza antincendio dei sistemi per le facciate degli edifici civili, le valutazioni sperimentali effettuate con metodi di prova riconosciuti in uno degli Stati della Unione europea potranno costituire un utile riferimento. Pertanto l’installazione di sistemi per le facciate che soddisfino i requisiti di sicurezza antincendio valutati sperimentalmente secondo i metodi di prova riconosciuti in uno degli Stati della Unione europea costituisce una soluzione alternativa del Codice di prevenzione incendi.

Leggi tutto...

DCPREV 4378 del 24 Marzo 2022

Eventi formativi in materia di Prevenzione Incendi - Metodologia a distanza di cui alla nota DCPREVC 4071 del 18/03/2021 - In una futura prossima rivalutazione complessiva delle modalità fi formazione a distanza, la circolare conferma la necessita di proseguire con le attività a distanza anche alla scadenza prevista del 31.032022 dello stato di emergenza.

Leggi tutto...

Adeguamento antincendio di immobili vincolati: proroga al 31 dicembre 2023.


Differimento dal 31 dicembre 2022 al 31 dicembre 2023 del termine entro il quale è prevista la conclusione dell'adeguamento alle norme di prevenzione degli incendi degli immobili del Ministero della cultura e delle sedi degli altri Ministeri vincolati.

Leggi tutto...

La circolare n. 15472 del 16 ottobre 2021 che reca i primi chiarimenti in merito all'applicazione del decreto 2 settembre 2021 inerente i criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e le caratteristiche dello specifico esercizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell'art. 46 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
Il nuovo provvedimento stabilisce le misure gestionali di un'attività in continuità con il capitolo S.5 del Codice di prevenzione incendi.

Leggi tutto...