envelopesegreteria@pro-fire.orgphone02 42293407

NORMA UNI EN 12101-6 SUI SISTEMI A PRESSIONE DIFFERENZIALE
 
È stata pubblicata la norma UNI EN 12101-6 Sistemi per il controllo di fumo e calore - Parte 6: Specifiche per i sistemi a differenza di pressione – Kit, edizione luglio 2022.
La norma UNI EN 12101-6 specifica caratteristiche e metodi di prova per componenti e kit per pressione differenziale per produrre e controllare il flusso d'aria ed il differenziale di pressione richiesto. I sistemi di pressione differenziale offrono la possibilità di mantenere condizioni sostenibili in spazi protetti che necessitano di essere tenuti liberi da fumo, come vie di fuga, vie di accesso protette, vani ascensori antincendio, atri e scale e consentono di realizzare i compartimenti a prova di fumo, secondo le previsioni del capitolo S.3 del Codice di prevenzione.
Leggi tutto...

Come era facile aspettarsi, la maggior parte delle modifiche apportate alla Norma CEI 64-8 dalla “Variante Fuoco” e recepite nella nuova edizione della Norma pubblicata nel mese di agosto, riguarda la Parte 7 della Norma dedicata agli ambienti particolari.

 

Fonte: CEI Magazine

Leggi tutto...

La nuova UNI 9795.

Il nuovo approccio nella sicurezza antincendio dalle figure professionali alla gestione. Focus sui nuovi dispositivi legislativi e sugli aggiornamenti in ambito di normative volontarie.

Ecco i principali cambiamenti della revisione:

  • Inserimento di nuovi termini, definizioni e disegni esplicativi
  • Aggiunta del nuovo schema della UNI EN 54-1 pubblicata a settembre
  • Nuove indicazioni per i controsoffitti e per le zone logiche, con relativi esempi
  • Rilevatori puntiformi e lineari di fumo e di calore, rilevatori multi sensore
  • Sistemi di aspirazione
  • Dispositivi di segnalazione acustica e ottica, meglio definito il dispositivo UNI EN 54-21
  • Elementi di connessione
  • Verifica dei sistemi
Leggi tutto...

RTV V 12 - Edifici Storici

Aggiornamento del Codice di prevenzione incendi. Il DM 14 ottobre 2021, in vigore dal 24 novembre 2021, ha introdotto il capitolo V.12 (Altre attività in edifici tutelati) della sezione V dell’allegato 1 al DM 3 agosto 2015. Inoltre, ha esteso il campo di applicazione del codice relativamente all’attività n. 72 dell'allegato I del DPR 1° agosto 2011, n. 151, comprendendo anche i restanti edifici, precedentemente esclusi dal DM 10 luglio 2020, sottoposti a tutela ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, aperti al pubblico, contenenti una o più attività ricomprese nell'allegato I al DPR n. 151/2011.

Leggi tutto...